Select menu item

We Share Books 2018: viaggio alla scoperta del booktrailer

We Share Books 2018: viaggio alla scoperta del booktrailer

di Martina Raico

We Share Books 2018 è un concorso dedicato alla creazione di booktrailer. Questo termine, però, potrebbe non essere familiare a tutti; nonostante i booktrailer esistano dai lontani anni 2000, non si può dire che siano una forma troppo diffusa per pubblicizzare un libro. In questo articolo, affronteremo insieme la definizione di booktrailer per comprenderne la sua utilità ed importanza.

Cos’è esattamente un booktrailer?

La parola booktrailer nasce dall’unione di book (libro) e trailer: in parole povere, un booktrailer ha la stessa funzione di un trailer cinematografico, il quale mostra un collage di immagini riprese dal film per dare un’idea del suo contenuto. Un booktrailer svolge dunque il medesimo compito: anticipare al lettore il contenuto del libro.

Qual è la differenza tra booktrailer e trailer cinematografico?

Come spiegato poco fa, il trailer di un film si “limita” a riorganizzare alcuni pezzi della pellicola in una sequenza più corta. Sebbene non sia un compito facile, rispetto al booktrailer presenta un vantaggio, perché si lavora con immagini già esistenti. Il booktrailer, invece, richiede un pizzico di creatività in più: si tratta infatti di creare delle immagini a partire dalla sola parola stampata, in modo che possano trasmettere il contenuto e l’atmosfera del libro. Un esempio calzante di un booktrailer che è stato in grado di realizzare questo proposito è il trailer di Rizzoli per “Miss Peregrine – La casa per bambini speciali”, pubblicato sul canale di Youtube RizzoliBooktrailer.

A cosa serve il booktrailer e perché è utile?

Nel mondo dell’editoria, è un mezzo per fare pubblicità ai libri in maniera più efficace, per il principio secondo il quale un’immagine comunica più di mille parole. Un booktrailer ben realizzato saprà parlare bene di un libro tanto quanto il migliore dei riassunti scritti. Non solo: la diffusione del booktrailer risulterà più efficace poichè avverrà tramite il Web, che tendenzialmente preferisce l’immagine, in movimento e non, alla parola scritta. Questo permette agli editori sia di raggiungere più fasce d’età, sia di trasmettere al proprio pubblico di essere aperti anche a nuove forme di comunicazione.

Perché We Share Books propone di imparare come si crea un video?

Le biblioteche hanno il compito importante di diffondere cultura e si impegnano con tutti i mezzi possibili per raggiungere questo obiettivo. Le organizzatrici di questo progetto hanno ritenuto importante fornire ai ragazzi un’esperienza che sarà loro utile nel mondo in cui vivono ora. Per molti di loro, cimentarsi con un compito simile sarà un territorio inesplorato, ma spesso è in questi casi che si può trovare la propria vera passione. C’è un termine inglese, “comfort zone”, che indica quella zona, immaginaria o meno, in cui ci sentiamo totalmente a nostro agio e al sicuro; c’è poi una frase, dello scrittore americano Neale Donald Walsch, che recita “La vita inizia alla fine della vostra comfort zone”. Questo progetto potrà essere un’esperienza totalmente nuova, magari che mette anche un po’ di paura, ma l’importante è non lasciarsi scoraggiare. Ragazzi, cogliete questa sfida e date il meglio di voi!

Condivisioni

Aggiungi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

000-017   000-080   000-089   000-104   000-105   000-106   070-461   100-101   100-105  , 100-105  , 101   101-400   102-400   1V0-601   1Y0-201   1Z0-051   1Z0-060   1Z0-061   1Z0-144   1z0-434   1Z0-803   1Z0-804   1z0-808   200-101   200-120   200-125  , 200-125  , 200-310   200-355   210-060   210-065   210-260   220-801   220-802   220-901   220-902   2V0-620   2V0-621   2V0-621D   300-070   300-075   300-101   300-115   300-135   3002   300-206   300-208   300-209   300-320   350-001   350-018   350-029   350-030   350-050   350-060   350-080   352-001   400-051   400-101   400-201   500-260   640-692   640-911   640-916   642-732   642-999   700-501   70-177   70-178   70-243   70-246   70-270   70-346   70-347   70-410   70-411   70-412   70-413   70-417   70-461   70-462   70-463   70-480   70-483   70-486   70-487   70-488   70-532   70-533   70-534   70-980   74-678   810-403   9A0-385   9L0-012   9L0-066   ADM-201   AWS-SYSOPS   C_TFIN52_66   c2010-652   c2010-657   CAP   CAS-002   CCA-500   CISM   CISSP   CRISC   EX200   EX300   HP0-S42   ICBB   ICGB   ITILFND   JK0-022   JN0-102   JN0-360   LX0-103   LX0-104   M70-101   MB2-704   MB2-707   MB5-705   MB6-703   N10-006   NS0-157   NSE4   OG0-091   OG0-093   PEGACPBA71V1   PMP   PR000041   SSCP   SY0-401   VCP550   MB6-703   CISSP   1Z0-144   070-461   1Z0-060   SSCP   LX0-103   220-901   640-911   102-400   220-901   70-346   000-017   ICBB   350-029   200-125  , 70-486   640-692   ADM-201   c2010-657   70-347   200-355   70-413   70-410   ITILFND   642-999   EX200   300-320   300-075   JN0-360   640-916   000-105   MB2-704   70-270   100-105  , 300-206   350-060   300-075   1Z0-804   70-461   100-101   NS0-157   9L0-012   100-101   400-101   2V0-621D   400-101   350-018   HP0-S42   200-101